SE DEVI VENDERE CASA NON COMMETTERE ANCHE TU GLI ERRORI DI ALICE E CHIARA

La storia di due ragazze che hanno perso soldi e sonno nel tentativo di VENDERE CASA in un “mercato immobiliare ostile” fatto di promesse e falsi miti.

Alice e Chiara hanno perso soldi e sonno nel tentativo di VENDERE CASA in un "mercato immobiliare ostile" fatto di promesse e falsi miti.
E’ difficile prendere la decisione di Vendere Casa dei tuoi Genitori

Alice e Chiara sono due sorelle che hanno ereditato una bellissima casa a Roma. E’ difficile prendere la decisione di vendere casa dei propri genitori. Tuttavia, nonostante i forti richiami emotivi, ne Alice ne Chiara erano interessate a tenerla. Per di più per entrambe si trattava di “seconda casa” e i costi di gestione cominciavano a diventare veramente insostenibili.

Certamente avrebbero potuto affittarla e, a conti fatti, in questo modo avrebbero coperto i costi e mantenuto un capitale ma nessuna delle due aveva voglia e tempo di gestire il contratto di affitto con le problematiche ed i rischi ad esso collegati.

Fu così che Decisero di mettere in vendita casa.

La loro esperienza del campo immobiliare era pressapoco nulla, avevano comprato casa qualche anno prima ma poi gli unici contatti con il mondo delle compravendite delle case si erano ridotti ai giornalini invadenti, che riempivano quotidianamente le cassette delle poste, sistematicamente cestinati dopo le prime due frasi.

Fu allora che commisero l’errore più classico che commette una persona quando matura l’idea di vendere casa; ovvero

il “CARTELLO SOTTO CASA”.

Certo – disse Chiara – non sarà difficile vendere casa, metterò stasera stessa un cartello sotto il portone e un bell’annuncio su quel portale che dice di fare i miracoli

Devo dire, per spezzare una lancia a favore di Chiara ed Alice, che è nel nostro DNA di italiani l’indole al fai-da-te, però spesso si sottovalutano degli aspetti che sono molto importanti per la buona riuscita dei nostri intenti.

Decisero che il numero sul cartello dovesse essere quello di Alice che, abitando non troppo lontano, si sarebbe potuta occupare anche di fare gli appuntamenti.

Da quel giorno Alice cominciò, suo malgrado, la sua avventura nel

MERCATO delle meraviglie

Cominciarono ad arrivare telefonate meravigliose.

Chi voleva un appuntamento di mattina presto per motivi di lavoro, chi, per gli stessi motivi, chiedeva l’appuntamento di domenica subito prima o subito dopo pranzo.

Per non parlare del magico mondo degli “agenti immobiliari” che a suon di colpi di “Banca Dati” cercavano di scardinare la porta di entrata della testa di Alice.

Un giorno, era passato più di un mese dal “CARTELLO SOTTO CASA”, si presentò un certo Pierluigi che si innamorò dell’appartamento, abitava nello stesso quartiere e cercava proprio quella metratura.

Senza parlare nemmeno di prezzo disse ad Alice che avrebbe subito messo in vendita il suo appartamento e non appena venduto avrebbero potuto subito concludere l’affare.

Ma il tempo passa e di vendere casa non se ne parla

Da quel giorno passarono due mesi e le speranze di vedere i soldi si affievolivano sempre di più, Pierluigi era demotivato perché non riusciva a vendere il suo appartamento e, nonostante l’interesse, non se la sentiva di comprare la casa senza aver venduto preventivamente la sua, dal suo canto Alice, sicura di aver venduto, aveva provveduto anche a togliere il cartello.

Morale della favola dopo quasi tre mesi di attesa le speranze di tutti vennero gettate nel cassonetto.

Alice era sfinita

Non ce la faccio più! Chi la vuole cotta chi la vuole cruda, gente che fissa appuntamento e poi non viene

e non aveva nessuna voglia di ricominciare quell’avventura, Chiara dal suo canto non avrebbe mai potuto svolgere il lavoro fatto dalla sorella nei mesi precedenti e fu così che decisero di commettere il secondo errore della loro esperienza nella vendita di casa:

Incarico all’Agenzia Immobiliare di zona

Con questo stato d’animo, un bel giorno, si recarono presso l’agenzia di zona, dissero chiaramente a quanto volevano vendere e l’agente di turno si limitò semplicemente a ribadire la forza vendita della loro “banca dati”.

Sono sicuro che avete già indovinato a chi affidarono l’incarico.

Esatto, affidarono l’incarico a chi aveva colpito più duro con la scure della “Banca Dati di Clienti Interessati” (che, probabilmente, erano gli stessi di quei giornaletti nella cassetta delle poste utili solo per essere sfogliati durante le “sedute di gabinetto” o per incartare gli assorbenti); a chi aveva promesso di più (che poi è lo stesso trattamento che riceviamo tutti in campagna elettorale quando sono tutti bravi ad inebriarci di promesse che sistematicamente si rimangiano dopo qualche mese).

La mancanza di Consapevolezza

In realtà l’unico vero errore che commisero Chiara ed Alice non fu quello di affidarsi all’agenzia di quartiere ma quello di non aver preteso una Analisi di Mercato che desse loro l’UNICA INFORMAZIONE veramente importante quando si deve vendere casa; ovvero:

Il prezzo che sto chiedendo è allineato con il giusto valore di mercato?

In realtà il loro errore è comprensibilissimo, forse non dovremmo neanche parlare di errore, perché in questo caso è il professionista a dover prendere in mano la situazione, non solo promuovendo il proprio operato, ma fornendo una bussola cha aiuti ad orientarsi in una foresta che, per la maggior parte delle persone, rimane inesplorata.

Se ci pensi è un po’ come se andassi dal dottore con una precisa patologia ed il dottore, invece di ascoltare i tuoi disturbi e consigliarti la giusta cura, si limitasse a scrivere sulla ricetta le medicine che tu nel frattempo ritieni necessario che ti prescriva.

Ha senso secondo te una cosa del genere?

Non credo proprio.

Eppure è la stessa cosa che fecero Alice e Chiara e che fanno, tutti i giorni, tantissime persone quando decidono di vendere casa.

La Vendita di Casa è una storia che sta andando per le lunghe

Passarono altri sei mesi e nel frattempo i contatti con l’agenzia diventavano sempre più rari, la “banca dati” aveva esaurito il suo effetto “propaganda” già dopo i primi 15 giorni dimostrandosi per quello che è ovvero uno “specchietto per le allodole”.

L’unica cosa che a quel punto l’agente sapeva dire era:

Signore il mercato è in crisi e le case non si vendono, l’unico modo per poter ottenere il vostro risultato è quello di ABBASSARE IL PREZZO”

Questo discorso cominciò a suonare ovvio alle due malcapitate sorelle che, vista la loro scarsa esperienza del mercato delle compravendite immobiliari e sentendo parlare continuamente di “crisi immobiliare”, lo ritenevano plausibile.

La verità è dura soprattutto se nessuno te la dice

Non potevano neanche immaginare invece che le case si VENDONO OGNI GIORNO

e l’agente a cui si erano rivolte si guardava bene dal dirlo per evitare brutte figure.

Purtroppo la quasi totalità degli agenti immobiliari, per paura di perdere l’incarico, si guarda bene dal dire la verità ai propri clienti e la loro tecnica è fondata solo su un discorso statistico, perché sei hai veramente bisogno di vendere prima o poi ABBASSI IL PREZZO!!!

Chiara e Alice avevano VERAMENTE bisogno di vendere casa e alla fine, stremate da quasi UN ANNO di NULLA decisero di abbattere il prezzo pur di definire quella faccenda che si era letteralmente trasformata in un bagno di sangue.

Morale della favola?

Alice e Chiara sono state costrette a svendere casa dal lassismo del loro agente immobiliare

Per la compiacenza o l’incapacità dell’agenzia Chiara ed Alice hanno ricavato 40.000 euro in meno rispetto a quello che avrebbero potuto ricavare se si fossero affidate ad un professionista coscienzioso che, sin da subito, avesse prospettato loro gli scenari più probabili ovvero che le avesse messe nelle condizioni di affrontare il mercato con CONSAPEVOLEZZA.

Affronta il mercato immobiliare con la giusta CONSAPEVOLEZZA

Affrontare il mercato con CONSAPEVOLEZZA significa essere a conoscenza dei corretti valori e delle dinamiche che portano alla compravendita di una casa e la si può ottenere solo con le corrette informazioni.

Il medico che ferma le tue elucubrazioni mentali, che ti chiarisce sin da SUBITO la tua situazione clinica, che immediatamente ti fornisce le prove della validità della sua profilassi, che ti dimostra, con i fatti, che le medicine che hai intenzione di prendere sono solo palliativi destinati a fallire, non solo fa il suo lavoro ma TI SALVA LA VITA.

    Alla stessa maniera l’agente immobiliare che ascolta le tue esigenze e in base a quelle, con i fatti e con i numeri, ti descrive la prassi più sicura da seguire, oltre a fare bene il suo lavoro, TI SALVA IL PORTAFOGLIO.

Se Chiara ed Alice avessero incontrato sin da subito un Agente Immobiliare Professionista avrebbero risparmiato un anno intero di costi e non sarebbero state costrette a SVENDERE casa prese nella morsa dello stress e dalle menzogne.

E TU?

Hai commesso il loro stesso errore dettando al dottore le medicine che vuoi prendere?

 Spero vivamente di no e che stia ancora in tempo per non commetterlo!

Ho studiato e messo a punto un sistema di vendita INFALLIBILE che, a differenza delle promesse di tanti miei colleghi, non si fonda sulla fantomatica “Banca Dati” di clienti interessati a casa tua, ma su un metodo collaudato e sulla mia esperienza di vendita.

Da questo studio è nato Easy Home, una PROCEDURA COLLAUDATA che porta alla compravendita in tempi certi e soprattutto senza stress e “bagni di sangue”.

Easy Home – Ti rende consapevole e spiana la strada per Vendere Casa Tua

Se vuoi vendere casa tua velocemente ma bene chiedi una Consulenza ad un Professionista serio e preparato.

[activecampaign form=8]

Mi chiamo Fabrizio Colarossi, guido i miei clienti nel vendere, acquistare o affittare casa in maniera CONSAPEVOLE; così che possano ottenere il MIGLIOR RISULTATO senza problemi e nei giusti tempi. Iscritto alla FIAIP di Roma al n. 17718 e membro della Borsa Immobiliare di Roma.

Chiamami allo 06.40.80.18.55 (anche Whatsapp) oppure al Cell. 3351591867


Widget not in any sidebars

Se ancora non hai deciso di Vendere Casa o non ritieni sia ancora l’ora di affidarti ad un Professionista puoi scaricare e leggere la mia “Guida Pratica alla Vendita della Casa” (totalmente gratuita). Se hai qualche dubbio non esitare a chiamarmi. Buona Lettura

Scarica subito la tua “Guida Pratica alla Vendita della Casa”

Tutto quello che devi sapere per VENDERE CASA SENZA SORPRESE

Marketing a cura di

Ad Majora

condividi il contenuto

Compare listings

Confrontare